Elenco ricette per Etichetta

Salati

Pasta fatta in casa

Cioccolato

Dolci per la colazione

Incido su commissione il vetro: bicchieri, vasi, finestre, specchi, ecc Clicca la foto

martedì 30 novembre 2010

Passatelli asciutti con taleggio e zucchine


Ottimi questi passatelli, buoni davvero! Io li adoro sia asciutti che in brodo, poi d'inverno sono ancora meglio ;)

Ingredienti per i passatelli:

gr 150 pangrattato

gr 150 parmigiano grattuggiato

2 uova grandi

gr 40 farina

noce moscata

brodo vegetale

poco sale

poco pepe


Impastare tutti gli ingredienti e ottenere un pomposto omogeneo e farlo riposare in frigo almeno 30 minuti.



Inserire l'impsto a piccoli pezzi nell'apposito strumento che è un semplice schiacciapatate e fate cadere la pasta nel brodo bollente.

Per quanto riguarda il condimento

1 spicchio d'aglio

2 zucchine

gr 200 taleggio

peperoncino (se piace) oppure pepe

poco sale

Tagliarea pezzettini l'aglio e farlo appena soffriggere, aggiungere le zucchine lavate e tagliate a piccoli pezzi e lasciate cuocere un poco.
Quando i passatelli saliranno in superficie dalla cottura nel brodo scolateli direttamente nella padella con le zucchine e aggiungeteci subito il taleggio a pezzi e mantecate sulla fiamma. Servire subito :)

domenica 28 novembre 2010

Mini giantorrone


Nella provincia di Ancona c'è una famosa ditta di torroni, e tra tuttti quelli che produce da tanti anni il mio preferito è il Giantorrone. E' un torrone al gianduia con pezzettini di torrone, ricoperto al cioccolato fondente. Ho notato che ogni anno costa sempre di più e il sapore nel tempo purtroppo non è più quello di una volta :( Così ho deciso di provare a farlo in casa. Ci vorrebbe lo stampo proprio dei torroncini singoli, io non ce l'ho. Oppure farne uno grande nello stampo da plum cake come nella ricetta del torrone morbido al cioccolato napoletano


 Ingredienti:

gr 200 cioccolato fondente

gr 200 cioccolato al gianduia

gr 400 nutella

gr 250 torrone bianco alle mandorle friabile

Sciogliere il ciocolato gianduia con la nutella a bagno maria, aggiungere, fuori dal fuoco il torrone passato al mixer, e mescolare bene.

Ora fate sciogliere il cioccolato fondente sempre a bagno maria e rivestite lo stampo grande da plum cake o se lo avete lo stampo per torroncini, mettetelo in frigo. Dopo dieci minuti versateci il composto con il torrne e rimettete in frigo.



venerdì 26 novembre 2010

Primo lavoro di intaglio


Primo lavoretto...
come vi sembra? ;)

Macedonia di pera e arancia, presentata in un cestino di arancia, con foglie di pera
(non si butta niente, ho cercato di usare tutto di entrambi i frutti)

Questa è un'idea per servire la solita macedonia in coppa di vetro, il contenitore, in questo caso è un'arancia, ma può essere un pompelmo un po' più grande, e in estate il melone e il cocomero!

Vorrei spiegarvi come si fa un cestino:
è molto semplice, disegnate con un pennarello il manico e il cesto a circa metà del frutto


Io ho tagliato con uno scavino e mi son venute le onde, ma voi se non lo avete potete tagliare diritto con un coltello liscio


Asportate la metà tagliata


e fate lo stesso dall'altra parte. Ora dovete togliere con le mani la polpa di arancia rimasta nel cestino, e anche la pellicina bianca.


Non si butta nulla, la polpa di arancia va nella macedonia
e con 2 fettine fate una farfalla :)

giovedì 25 novembre 2010

Buon Natale a me! in anticipo di un mese esatto, è arrivato un regalo :)

Sì, lo so oggi è il 25 novembre, manca ancora un mese a Natale, ma a casa mia è arrivato un pacco...





Me lo ha consegnato Babbo Natale ( leggi il corriere :)) )





cosa ci sarà dentro??!



Curiose? ;))






Questo è il regalo che ho fatto a me stessa per Natale :D




Si tratta di una valigetta che ho ordinato via internet di un set di scavini, spelucchini e utensili vari, per approffondire la mia ultima passione:
l'intaglio di frutta e vedura.
Per ora sarò autodidatta, leggerò libri sull'argomento e poi forse a gennaio
quì a Fano, uno chef rinomato terrà un corso su questa pratica...dove appunto ci vuole pratica!!!
Chissà quanta frutta e verdura in più mangerò, per provare ad intagliarli!
Per iniziare ho preso questo set che è economico e non fatto benissimo, ma per iniziare va bene.
Aspettate i miei lavoretti di intaglio, e pazientate se i primi ovviamente faranno un po' pena ;)







Per domenica 28 novembre, le previsioni del tempo, hanno previsto neve e freddo polare :(
così ho deciso che farò in anticipo l'albero di Natale :))



sabato 20 novembre 2010

Tortelloni di zucca


Io adoro impastare, lavorare la materia con le mani, modellarla, giocarci, lavorarci. Mi ricorda sempre, ogni volta, quando da bambina aiutavo la mia mamma, la domenica mattina, a cucinare. C'era una bella atmosfera, si chiacchierava, mi confidavo e sempre con la radio accesa, la mattinata volava via...
Oggi però, devo impastare meno, certo ho la planetaria che mi aiuta, ma questi impasti vanno lavorati con le mani e con amore. Dicevo che purtroppo devo lavorarci di meno perché in questi giorni mi è tornato a farmi male il tendine della spalla destra e, non devo sforzarlo troppo :( Questi tortelloni così grandi non l'avevo mai fatti, e per motivi sopra detti la sfoglia l'ho lasciata un po' spessa, ma erano molto buoni ugualmente.


Per la pasta:

4 uova freschissime

gr 400 farina

Impastare bene, poi lasciare riposare la pasta almeno 20 minuti coperta da un tovagliolo infarinato


Ripieno:

kg 1 polpa di zucca gialla

parmigiano grattuggiato

pane grattuggiato

1 uovo intero

noce moscata

Per le quantità fate ad occhio, deve venire un'impasto sodo.
La zucca va cotta con la buccia, ma senza semi nel forno a 180° per 20 minuti avvolta nella carta stagnola. Poi si pressa con una forchetta e si aggiunge al resto.









Alcuni gli ho surgelati, messi così con della semola ne surgelatore, poi un volta congelati li ho messi in un sacchetto apposito

Si cuociono in acqua bollente salata e poi si mettono in una padella con del burro fuso e salvia fresca, poi nel piatto una macinata di pepe nero e parmigiano.






Con gli avanzi dei tortelloni, ho ricavato dei maltagliati


che ho poi cucinato con un sughetto rosso con fagioli borlotti :))


giovedì 18 novembre 2010

Pizza al farro, ricetta di Gabriele Bonci



Gabriele Bonci, come tante persone l'ho conosciuto attarverso "La prova del cuoco", non ho avuto mai il piacere di assaggiare direttamente le sue meravigliose pizze, ma ho cercato in qualche modo, di riprodurre le sue ricette in casa mia. Questa pizza è insolita perchè la farina di farro è di per sè diversa: aromatica, dolce, ha in se qualcosa di naturale che lo senti in bocca, non posso dirlo a parole...

Ingredienti:

Kg 1 farina di farro


Gr 650 acqua

Gr 250 lievito naturale o gr 7 lievito secco per salati

Gr 10 sale

Farcire a piacere


In una boulle mettere, farina di farro, sale e acqua e fare il primo impasto aggiungere
il lievito naturale e continuare l'impasto, rovesciare l'impasto sul piano di lavoro infarinato,
fare le pieghe al'impasto, prendere una boulle e ungerla con un filo d'olio e metterci l'impasto a riposo a
 lievitare per almeno 6/7 ore. Trascorso questo tempo riprendere l'impasto
allargarlo con le mani su una placca da forno e farcire. 
In forno nella parte bassa del forno a 250 °C,dopo 15 minuti
portare al teglia al centro e in cottura altri 10 minuti.
 

Gabriele ha messo funghi porcini e salsiccia, ma io che non mangio funghi ho messo della salsiccia cruda e del cavolfiore saltato in padella crudo con olio e peperoncino, e poi messo la pizza a cuocere

 Buonissima!

martedì 16 novembre 2010

Risotto ai carciofi


Ecco quà, un semplice, veloce e gustoso risotto con dei carciofi di stagione, a me è piaciuto molto, spero piaccia anche a voi :)

Ingredienti per 4 persone:


4 pugni di riso

1 scalogno

Brodo di dado q.b.

2 carciofi

Gr 40 burro

Sale e pepe

Parmigiano



Sciogliere una nocciola di burro in un tegame, mettere lo scalogno e fatelo appassire. Aggiungete il riso, aspettate 3 minuti e mettete subito i carciofi appena tagliati finemente. Bagnate con il brodo e portare a cottura il riso, aggiungendo mano a mano altro brodo.  Salare e pepare. A cottura ultimata spegnere la fiamma, aggiungere un’altra nocciola di burro e il parmigiano e mantecare il tutto. Attendere 2 minuti e servire.

domenica 14 novembre 2010

Praline con castagne


Buona domenica a tutte! :)
Vi offro un buon caffè con un delizioso dolcetto, accettate? ;)


Ingredienti:

Gr 200 castagne lesse al mixer


Gr 50 burro morbido

Gr 80 zucchero a velo

Gr 80 cioccolato fondente

1 cucchiaio e ½ cacao amaro

2 cucchiai di marsala secco

Zucchero a velo per decorare q.b.



Sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente con il burro, a parte passare le castagne lesse al mixer, e metterle in una ciocola, aggiungere il cioccolato fuso con il burro, lo zucchero a velo, il cacao amaro e il liquore. Mescolare bene il tutto e riporre la ciotola in frigorifero coperta da pellicola trasparente per 3 ore. Dopo il raffreddamento formare con il composto delle palline e rotorarle nello zucchero a velo, e porle nei pirottini di carta. Conservare in frigo i tartufi dolci.



venerdì 12 novembre 2010

Decoriamo i piatti con i vegetali

Facilissimo e d'effetto!...

servono:

finocchi
carote piccole





Tagliare le 2 parti esterne e grandi del finocchio a forma di calla, fare un foro e scavare con un coltellino affilato dove finisce il "gambo". Prendere una carotina sbucciarla e tagliarla nelle dimensioni del foro che abbiamo fatto. Incastrarla bene, e... il gioco è fatto! semplice nò?! ;))




venerdì 5 novembre 2010

Una fantastica zuppa di verdure nel pane



Ieri sera ho cucinato questa buonissima zuppa di verdure :) Ho preso 1 spicchio d'aglio, 1 cipolla e li ho ridotti a pezzettini. Ho preso una zuppiera di terracotta ho messo dell'olio evo e ho messo l'aglio e la cipolla, e fatti stufare un poco...poi ho sbucciato delle patate e ridotte a tocchetti e unite all'olio in cottura, nel frattempo ho fatto a tocchetti piccoli della zucca gialla e unita alle patate poi ho preso una grossa zucchina, tolto l'anima centrale e ridotta anch'essa a tocchetti piccoli e unita alle altre verdure. Ho aggiunto dell'acqua calda a sufficienza per coprire tutto, salato e cotto a fuoco basso per circa un'oretta. Ho preso una piccola pagnotta integrale in panetteria, appositamente per essere riempita, ho tolto il "cappello" e scavato un po' di mollica e riempito di zuppa fumante, sopra poi ho messo del parmigiano grattugiato...non vi dico la bontà!!! ;))






con questa ricetta partecipo a.


e




mercoledì 3 novembre 2010

Muffins con farina di kamut e mele


Questi muffins sono deliziosi, una mini torta di mele, poco dolci e ottimi per una sana prima colazione o merenda.




Ingredienti:


Per 8 muffin


gr 200 farina di kamut

2  mele

gr 90 burro morbido

gr 150 zucchero semolato

2 uova intere

1, 25 ml latte

1 cucchiaino di cannella in polvere

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale fino




Preparazione:

Montare il burro morbido con 100 gr di zucchero e il pizzico di sale, fino ad ottenere un composto cremoso. Unire le uova intere sbattute con il latte e la farina setacciata con il lievito. Grattugiare 1 mela e unirla subito all'impasto. Mescolare tutto bene. Versare in 8 pirottini di carta per muffins e metterli nell'apposita teglia.
Sbucciate la mela rimasta, tagliarla a fette sottili e passatele nel resto dello zucchero mescolato con la cannella. Mettete le fette a metà su ogni muffin e metteteli a cuocere in forno caldo a 180° per 25 minuti circa.



Una volta cotti metteteli a raffreddare su una gratella per dolci e spolverizzateli, se piace, con lo zucchero a velo


Decorate il piatto con 2 fette di mele e formate una dolcissima farfalla!
Il piattino da dessert, l'ho dipinto io a mano libera ;)

Con questa ricetta partecipo al contest di Arabafelice



e quello dolcissimo di Morena

http://morenaincucina.blogspot.com/2011/03/il-mio-primo-contest-dolcemente-mela.html

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

visite


contatore

.

Acquista o regala il mio libro di ricette

Acquista o regala il mio libro di ricette
clicca la foto