Elenco ricette per Etichetta

Salati

Pasta fatta in casa

Pasqua

Dolci per la colazione

Incido su commissione il vetro: bicchieri, vasi, finestre, specchi, ecc Clicca la foto

sabato 31 ottobre 2015

Grande zucca intagliata per Halloween




Prendete una bella grossa zucca arancione.


Disegnate con un pennarello, e a mano libera, occhi, naso e bocca.
Tranquilli si cancella facilmente con acqua e sapone se il disegno non vi soddisfa e volete rifarlo!


Con un coltello appuntito e senza dentini, infilatelo dentro la zucca e con molta attenzione e calma tagliate lungo i bordi del disegno.

Intagliate e togliete anche la calotta superiore della zucca oppure potere fare tagliare una parte del retro. Togliete con le mani tutti i semi della zucca e i vari filamenti.
Ponete all'interno un lumino con base di alluminio e voilà! zucca tenebrosa pronta!! ;)





venerdì 30 ottobre 2015

Torrone dei morti alternativo




Ho fatto anche io il "Torrone dei morti", ma alternativo ;)
Ho usato il l riso soffiato e la granella di mandorle al posto delle nocciole.
Buonissimo?
nò! di più!!! :)

Ingredienti:
gr 100 cioccolato al latte (per la camicia del torrone)

gr 100 cioccolato bianco
gr 100 cioccolato latte
gr 200 crema di cioccolato bianco
gr 50 riso soffiato

gr 200 cioccolato fondente
gr 200 crema di nocciole
granella di mandorle q.b.

Fondere a bagno maria il cioccolato al latte e rivestire uno stampo piccolo rettangolare, meglio di silicone e farlo solidificare in frigo. Nel frattempo sciogliere il cioccolato bianco, con quello al latte e la crema bianca sempre a bagno maria  e versarci, fuori dal fuoco il riso soffiato e amalgamare bene. Versarlo nello stampo e livellare bene e riporlo di nuovo in frigo. Di nuovo sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente e la crema di nocciole e poi aggiungere la granella di mandorle e versarlo sulla crema bianca precedente. Tenere il dolce in frigo. Si conserva per 374 giorni.

lunedì 26 ottobre 2015

Fave dei morti marchigiane


Quest'anno ho usato una ricetta della mia zona marchigiana, mi è stata data da una parente che le è stata data a sua volta dalla nonna, quindi posso assicurarvi che è molto collaudata!
Posso dirvi per mia esperienza che se desiderate le fave croccanti cuocetele un pochino di più mentre per averle tenere cuocetele di meno. Ovviamente sono dei biscotti un pochino croccanti e teneri dentro lo sono e sono soprattutto buonissime :)

Ingredienti:
gr 200 farina 00
gr 100 zucchero semolato
gr 100 granella di mandorle (non tostata)
1 uovo
gr 30 burro morbido
1 vanillina


Lavorare in una ciotola tutti gli ingredienti con le mani, abbastanza velocemente.
Poi con poco impasto per volta compattate una pallina e schiacciatela tra le mani e mettete tutte le fave su carta da forno senza ungerla. Cuocete a 180 gradi per circa 20 minuti




lunedì 12 ottobre 2015

Rotolo di pasta biscuit con marmellata


Il mio primo rotolo!
Riuscito perfettamente ;)

Ho trovato la ricetta in un libro di dolci e la voglio condividere con voi, in quanto è semplice e buonissimo :)

Ingredienti

5 uova intere
gr 175 zucchero semolato
gr 100 farina 00
1 bacca di vaniglia
gr 80 burro sciolto
sale
burro per la placca

Sbattete a lungo, con le fruste elettriche le uova, con un pizzico di sale, e i semini della vaniglia. L'impasto ottenuto deve "scrivere", occorreranno circa 15 minuti.
Aggiungere la farina setacciandola, mescolando delicatamente per non smontare l'impasto montato.
Far fondere il burro, lasciarlo intiepidire e aggiungerlo sempre molto delicatamente.
In una placca da forno mettere un foglio di carta forno e con un pennello ricoprirla di burro fuso. Stendere l'impasto, e cuocerlo a 180 gradi per 18 minuti.
Rovesciate la pasta ottenuta su un canovaccio umido e arrotolatela e lasciarla raffreddare.
Farcire il rotolo a piacere.

giovedì 8 ottobre 2015

Tigelle ricetta di Gandino



Ieri sera ho provato a cucinare per la prima volta le Tigelle.
Ho provato la ricetta di Giovanni Gandino, che le ha cucinate nella trasmissione pomeridiana Detto-Fatto.
Riporto fedelmente la rticetta pubblicata su facebook dalla suddetta trasmissione.
Vi consiglio caldamente di provarle! sono davvero ottime, facili e veloci. Io le ho farcite con la pancetta arrotolata, e cotte in padella a fuoco medio, con coperchio. Che dire altro.... metto le mie foto e fateleeeeeeee

INGREDIENTI PER LE TIGELLE
UN KG DI FARINA DEBOLE
200 ML DI LATTE
100 G DI STRUTTO
20 G DI LIEVITO
300 ML DI ACQUA TIEPIDA
10 G DI SALE
1.Sciogliere il lievito con un po’ di acqua tiepida quindi unire tutti gli ingredienti e lavorare con le mani fino a ottenere un impasto liscio e morbido
(Per farina debole intendo la classica farina che si compra al supermercato sia essa 0 oppure 00. La forza di una farina è determinata dal suo contenuto proteico. Una farina è debole quando assorbe pochi liquidi nell’impasto, forma una massa di glutine ridotta e durante la lievitazione trattiene meno gas)
2.Lasciare riposare l’impasto per 30 minuti coperto con uno strofinaccio o con foglio di nylon
(L’impasto deve essere morbido, liscio, asciutto ed elastico)
3.Stendere l’impasto di uno spessore di circa 1 centimetro quindi, con l’aiuto di un coppapasta, ricavare dei cerchi di 5-6 centimetri di diametro
4.Cuocere le tigelle nella tigelliera oppure in padella per 4-5 minuti per lato



Io l'impasto l'ho fatto lievitare 2 ore, dato che avevo tempo e il lievito era tanto...è venuto molto morbido, e le ho tagliate con un coppa pasta, ma potete usare anche un bicchiere


Nella padella anti aderente NON mettere olio


Mangiatele calde ;)

Sono ottime anche come antipasto!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

visite


contatore

.

Acquista o regala il mio libro di ricette

Acquista o regala il mio libro di ricette
clicca la foto