Elenco ricette per Etichetta

Risotti

Primi piatti

Salati

Cioccolato

Mangiate a colori!


Un trucco per avere una sana alimentazione? Mangiare cibi colorati. Più colori inseriamo nella nostra dieta, infatti, più è probabile che stiamo apportando tutti i principi nutritivi di cui abbiamo bisogno. Lasciamo allora per una volta che sia l'occhio e non il gusto a guidarci nella scelta di cosa mettere in tavola, ne guadagneremo in fantasia e in salute!
Verde
Il cavolo è ricco di carotenoidi e flavonoidi, due potenti antiossidanti che proteggono le cellule dai radicali liberi.
Le sue virtù terapeutiche sono così vaste da essere considerato una pianta medicinale. Si tratta infatti di un vero concentrato energetico: contiene le vitamine A, B1, B2, B6, C, D, E, PP e K, che aiuta a rafforzare le nostre ossa.
Secondo la tradizione, per le sue proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti e depurative, il suo succo centrifugato, bevuto regolarmente, può curare astenia, acne, ascessi, artrosi e artriti, cistiti, emorroidi, e anche le infiammazioni delle vie aeree come faringiti, tonsilliti, laringiti, tracheiti, bronchiti, polmoniti. Ë inoltre tramandata l'efficacia di questa pianta per l'insufficienza epatica e l'ulcera, in quanto contiene il gefarnato, un composto che ha il potere di rinforzare la mucosa dello stomaco proteggendola dagli attacchi degli acidi; valido poi anche per la colite, le parassitosi intestinali, la stitichezza.
Rosso
Il melograno è ricco di antiossidanti e flavonoidi, che proteggono cuore e arterie e arrivano addirittura a combattere le cellule tumorali. Se lo si mangia con i semi, offre anche cinque grammi di fibre solubili per mezza tazza.
Frutto ricco di potassio (250 mg/100g di prodotto), fosforo (22 mg/100 g di frutto), ferro, magnesio, sodio e di vitamine (A, B, C, E e K), il melograno con il suo altissimo contenuto di acqua ha un apporto calorico di sole 68 Kcal per 100 g.
Secondo molte ricerche questo frutto aiuterebbe anche le donne ad alleviare alcuni disturbi inevitabili della menopausa, come la fragilità ossea e la depressione. Il succo del melograno viene usato anche come rimedio per la dissenteria, clisteri o irrigazioni vaginali grazie alle sue proprietà astringenti e tenifughe.
Per scoprire ricette e consigli di benessere, visita la sezione CUCINA E SALUTE di Alice Tv!
Arancione
Lo splendido colore arancio della zucca, così allegro nelle buie giornate autunnali e invernali, è dovuto ai carotenoidi, che proteggono dalle malattie cardiache. Il suo alto contenuto di vitamina B6 è essenziale per il corretto funzionamento sia del sistema nervoso che di quello immunitario.
La polpa della zucca è poco calorica, contiene molta acqua e pochi zuccheri. Ricca di fibre, di vitamina A, C e di betacarotene, contiene inoltre minerali come il potassio, il fosforo e il calcio. Trattandosi di un ortaggio "leggero" in quanto a proprietà caloriche, la zucca può entrare a pieno titolo nel regime alimentare di chi desidera prestare maggiore attenzione alla linea!
Viola
La melanzana presenta un grande contenuto di potassio, poco calcio e fosforo. Contiene un alto contenuto in fibra alimentare, ideale contro la stipsi.
Oltre alle sue proprietà nutritive, questo meraviglioso ortaggio è noto anche per le sue proprietà depurative; regolarizza e stimola l'attività del fegato, aumentando la produzione e l'eliminazione della bile.
Il valore nutritivo delle melanzane non è elevato: contengono infatti molte poche calorie e hanno un basso contenuto di grassi. Queste caratteristiche le rendono ideali nei piani alimentari dietetici. Unico particolare che dobbiamo ricordare, se vogliamo mantenere leggeri i nostri piatti di melanzane, è di non abusare con i condimenti.
Giallo
La patata è un toccasana per l'apparato digestivo e intestinale. Ecco quindi che possiamo abbinare il piacere della buona tavola a un effetto benefico sulla salute. Già le nostre nonne conoscevano le virtù del suo succo nella cura dell'acidità di stomaco, gastriti e ulcere, tant'è vero che erano solite centrifugare un paio di patate con la buccia per estrarne il succo e poi assumerne due o tre cucchiaini prima dei pasti o all'occorrenza. Ricche di vitamine come la C e quelle del gruppo B, possiedono anche una buona quantità di oligoelementi e sali minerali.
Le patate sono inoltre delle ottime disintossicanti e combattono la ritenzione idrica. In questo caso l'ideale Ë consumarle cotte al vapore e condite con un filo d'olio extravergine d'oliva.
tratto da: www.alice.tv/

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

visite


contatore

.