Primi piatti

Dolci vari

giovedì 31 gennaio 2013

Cresciarelle di carnevale, ricetta di mia mamma




Questa è la ricetta delle cresciarelle un dolce fritto di carnevale. 
Forse il nome suonerà strano ma dalle parti di mia mamma (entroterra pesarese, Valle del Cesano) le chiamano così.

 Lei le prepara tutti gli anni a carnevale, ed io tutti gli anni le telefono per farmi dare la ricetta, anche se ce l'ho scritta, è una scusa per ritornare bambina e ricordare quando le facevamo insieme. 
Sono molto veloci e facili da fare, sicuramente sono simili a molte ricette di dolci carnevaleschi che si fanno in Italia, e di diverso hanno solo il nome...


Ingredienti:

gr 200 farina 00
2 cucchiai di anice (liquore)
2 uova intere

Lavorare tutti gli ingredienti come per una classica pasta fatta a mano ( farina a fontana, in  centro le uova sbattute e il liquore), impastare bene e tirare una sfoglia con il mattarello oppure con la macchinetta (nonna papera), tagliare dei rettangoli o dei cerchi con un bicchiere o un piccolo piatto e friggerle in olio di arachide caldo ma non fumante. 
Cospargerle di zucchero semolato.
P.S. a me piacciono sottilissime a mio padre molto spesse, per lui ne preparo un bel piatto a parte ;)

Sono dispiaciuta e arrabbiata di vedere le mie ricette in giro nel web, copiate pari pari...Basta!

Sono dispiaciuta e arrabbiata di vedere le mie ricette in giro nel web, copiate pari pari...Basta!
E' espressamente vietato riprodurre (eccetto che per uso privato e non commerciale), pubblicare, trasmettere, distribuire, mostrare, muovere, cancellare, aggiungere, modificare, vendere il materiale contenuto in questo sito o parte di esso. E' altresì espressamente vietato usare o mostrare il materiale contenuto in questo sito internet e stabilire un link alle pagine interne o al materiale contenuto in questo sito in altri siti internet senza citare la fonte e senza previo permesso della titolare.
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Paola Brunetti, autrice del blog La cucina di Paola Brunetti, e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.