Primi piatti

Dolci vari

mercoledì 4 febbraio 2015

Scroccafusi marchigiani al forno e fritti


Pur essendo marchigiana al 100% devo ammettere che non avevo ne mai visto, ne mangiato, ne cucinato questi dolci tipici.

Ho deciso di farli e di mangiarli finalmente e devo dirvi che ne sono stata piacevolmente
sorpresa e soddisfatta. Quelli fritti sono più teneri, mentre quelli al forno, leggermente più biscottati, ma sono ottimi entrambi! ;)


500 g circa di farina5 uova150 g di zucchero2 cucchiai d'olio4 cucchiai di mistràscorza grattugiata di 1 limone,strutto od olio per friggerealchermes e zucchero

Fare la pasta e tagliarla a grossi gnocchi grandi circa come mandarini. Gettarli pochi alla volta in una pentola d’acqua bollente. 






Con una paletta di legno staccarli l’uno dall’altro perché tendono ad appiccicarsi. Lasciarli lessare per 1-2 minuti circa. Scolarli con una schiumarola, inciderli al centro a croce, lasciarli asciugare sulla tela coprendoli con un panno.




Friggerli quindi lentamente a fiamma bassa. Scolarli e farli asciugare su carta assorbente. Condirli infine con zucchero e alchermes oppure con miele leggermente scaldato. 
Invece che fritti gli scroccafusi, dopo essere stati lessati, possono essere cotti in forno per circa mezz'ora a 160 °C.

scroccafusi fritti

scroccafusi al forno

Sono dispiaciuta e arrabbiata di vedere le mie ricette in giro nel web, copiate pari pari...Basta!

Sono dispiaciuta e arrabbiata di vedere le mie ricette in giro nel web, copiate pari pari...Basta!
E' espressamente vietato riprodurre (eccetto che per uso privato e non commerciale), pubblicare, trasmettere, distribuire, mostrare, muovere, cancellare, aggiungere, modificare, vendere il materiale contenuto in questo sito o parte di esso. E' altresì espressamente vietato usare o mostrare il materiale contenuto in questo sito internet e stabilire un link alle pagine interne o al materiale contenuto in questo sito in altri siti internet senza citare la fonte e senza previo permesso della titolare.
Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà esclusiva di Paola Brunetti, autrice del blog La cucina di Paola Brunetti, e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. NON autorizzo la pubblicazione dei testi, delle ricette e delle foto in alcun spazio della rete che siano forum o altro senza preventiva richiesta.