Elenco ricette per Etichetta

Risotti

Primi piatti

Salati

Cioccolato

martedì 16 marzo 2010

Pastiera napoletana



Buongiorno a tutte, ieri ho fatto la mitica pastiera napoletana. Mitica perché era tanto tempo che volevo farla, ma ho sempre rimandato, e anche perchè cimentarsi con una ricetta tradizionale è difficile come è anche difficile trovare la ricetta giusta. Ora sta riposando...e dopo ventiquattrore l'ho assaggiata!...per me è buona abche se non so quale sapore deve avere la vera pastiera con la ricetta autentica, anche perchè io al posto dei canditi ( che non mi sono tanto tanto graditi) ho messo del cioccolato fondente a pezzi. Questa è la mia prima pastiera e non so se deve essere asciutta o umida, la mia è umida e profuma di arancio, il grano si sente il giusto, e la frolla è buonissima. Ah! con il grano precotto avanzato cosa ci faccio? Il barattolo era grande e ne ho usato la metà, datemi qualche ricetta...grazie! e anche la vostra ricetta supercollaudata della pastiera campana.

Pasta frolla



gr 250 burro freddo a pezzi
gr 500 farina 00
4 tuorli
gr 200 zucchero semolato
1 limone grattuggiato

Ho impastato il tutto, fatta una palla,l'ho avvolta nella pellicola e poi messa in frigorifero per 30 minuti



stendere la pasta frolla e foderare uno stampo grande unto di burro e di farina


Ripieno

gr 300 grano cotto
ml 400 latte intero
1 cucchiaio di burro o di strutto
1 cucchiaio di zucchero



cuocere questi ingredienti a fuoco basso per circa 10 minuti, fino a quando il composto avrà assunto un'aspetto cremoso. Lasciare raffreddare.

****************************************************************

gr 400 ricotta di pecora
gr 300 zucchero semolato



lavorare la riccotta a crema, aggiungere lo zucchero e lavorare ancora

aggiungere poi 5 tuorli e lavorare bene


poi aggiungere 3 albumi montati a neve



quindi mettere nell' impasto l'arancia grattuggiata, la fialetta di aroma d'arancio,  e gr 150 di canditi a pezzi. A  tutto questo unire la crema fredda di grano e latte,





e versarlo nello stampo ricoperto di pasta frolla. Ricoprire con delle strisce di pasta

infornare per 1ora o poco più a 200 gradi





ricoprire di zucchero a velo

8 commenti:

  1. mmmm voglio una fetta...ma subito ...che 3 giorni??!! io non ce la farei!
    Come mai hai scelto questa ricetta campana?..

    RispondiElimina
  2. Io sono campana e ho la ricetta della mia nonna...quando sarà il momento la posterò anche io... noi non la facciamo riposare 3 giorni ma solo 1 quindi puoi precipitarti all0'assalto :)

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Partecipa anche tu al Contest di Marzo de LA CUCINA ITALIANA dedicato al TIRAMISU'!

    Per info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/04/10.
    Buon lavoro!

    RispondiElimina
  4. bravissima..chissà che buona!

    RispondiElimina
  5. io da napoletana ti dico ...
    è vero si che la pastiera deve asciugarsi prima di essere mangiata
    ma....3 giorni mi sembrano un po' troppi....quindi ..procedi con
    l'assaggio.....Brava!!!!!!!!!
    ciao Enza

    RispondiElimina
  6. Ciao Paola, la pastiera la adoro e non vedo l'ora di leggere la tua ricetta, tra breve penso di farne una anche io (in genere per Pasqua non posso farne a meno!)... Ti abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  7. Adoro la pastiera e la tua è così delicata...brava!!

    RispondiElimina
  8. ciao a tutte!

    @ RicetteAmoreFantasia, ciao ho scelto questa ricetta perchè ero molto curiosa di assaggiarla e di cucinarla e sono stata molto contenta di questa fantastica scoperta...almeno per me! :-*

    @ Pasquy, ciao aspetto la tua ricetta e le tue critiche.. :-*

    @ CucinaItaliana, grazie della visita e dell'invito...vi ho subito aderito con piacere :-))

    @ Federica, ciao, forse non sarà l'originale ma è davvero buona :-*

    @ emamama, assaggiata dopo 1 giorno che mi è sembrato lunghissimo :-(( tutto ok! :-*

    @ il sapore del verde, ciao deborah, posta la tua ricetta della pastiera che vengo a prendere consigli.. :-*

    @ Ambra, ciao è vero è delicata e "leggera" come può essere una pastiera...ma il tocco del cioccolato la rende unica.. :-*

    RispondiElimina

Grazie della visita al mio blog, e grazie in anticipo dei vostri graditissimi commenti :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

visite


contatore

.